Muoversi-Insieme-Stannah-montascale-poltroncina

“Pionieri di nuove frontiere”: così si sentono molti sessantenni di oggi, nel pieno di un passaggio epocale come l’allungamento della vita, divenuto ormai un dato di fatto anche per l’Inps… Chi ha raggiunto la sesta decade dell’esistenza non si sente affatto da pantofole e giornale ma ancora giovane o meglio “pre-vecchio”. A dirlo è Paolo Ferrario nell’articolo che pubblichiamo oggi nell’area Magazine, sezione “Famiglia/socialità”.
L’esperto chiama “pre-vecchiaia” quella fase della vita che comincia dopo i 50 e arriva ai 70 anni e la giudica molto stimolante, anche se non esente da chiaroscuri: in molti, per esempio, affiora la nostalgia per i giorni andati.
E voi siete entrati nella pre-vecchiaia? Come la state affrontando? Leggete l’articolo e diteci la vostra, vi aspettiamo.

Leggi l’articolo di Paolo Ferrario