Blog-Stannah-montascale-per-interni-anziani

Risparmiare in viaggioIn un post precedente vi avevamo già parlato di viaggi e vi avevamo dato anche qualche dritta su alcuni percorsi turistici alternativi che potevano rivelarsi interessanti, ma non per questo troppo impegnativi. Oggi vogliamo darvi qualche consiglio su come partire in vacanza, senza per questo dover mettere eccessivamente mano al portafoglio e spendere una fortuna. Sempre più spesso, infatti, abbiamo posto l’accento sull’aspetto piacevole e spensierato del viaggio; aspetto non di poco conto e che soprattutto nella terza età, quando il tempo a disposizione per viaggiare è maggiore, non dovrebbe mai venire meno.

Per questo motivo abbiamo pensato di proporvi otto piccole astuzie su come risparmiare viaggiando.

1. Viva la bassa stagione!

Programmare un viaggio in periodi dell’anno meno affollati da turisti e visitatori è per certo un ottimo compromesso per godersi una vacanza in tutto relax. Inoltre, vi permette di risparmiare anche diverse decine di euro sul prezzo del biglietto, soprattutto laddove decidiate di partire in aereo.

2. Chi prima prenota, meglio alloggia!

Per chi preferisce partire in vacanza solo nei periodi estivi e invernali consigliamo di prenotare qualche mese in anticipo, di norma almeno tre mesi prima, onde evitare che l’inevitabile accumularsi di ponti, festività e ferie faccia lievitare così tanto il prezzo dei biglietti da impedirvi di partire nei giorni desiderati.

3. È vacanza tutta la settimana!

Le partenze più frequenti si registrano nel weekend, con una particolare predilezione per il venerdì, giorno che per eccellenza consente di allungare il fine settimana, ma anche di far aumentare vertiginosamente il prezzo dei biglietti. Per questo motivo, se non avete particolari impegni nella settimana, vi suggeriamo di prenotare un biglietto infrasettimanale che non solo vi permetterà di prolungare la vacanza di qualche giorno, ma anche di risparmiare un po’.

4. Casa dolce casa

A proposito di alloggi, affittare un appartamento, specie se si tratta di una medio o lunga permanenza, può essere un’ottima alternativa alla pensione completa o alla mezza pensione dell’hotel che si presenta spesso vantaggiosa sul breve termine, ma estremamente dispendiosa a lungo termine. Una seconda alternativa all’alternativa può essere invece il bed&breakfast che vi assicurerà un posto dove dormire, la prima colazione e soprattutto la libertà di visitare la città senza vincoli di tempo. Per trovare i migliori prezzi, poi, basta affidarsi a Internet e ai vari motori di ricerca che lo popolano oppure chiedere a chi è già stato in quella località.

5. Parla come mangi

Quando si viaggia è bello poter gustare i piatti tipici del luogo in cui ci si trova. Ecco quindi che il cosiddetto street food è la soluzione migliore da tutti i punti di vista: bancarelle e chiostri non solo offrono la possibilità di assaggiare la gastronomia del posto, ma anche di risparmiare. In pochi euro il pranzo sarà pronto e servito!

6. L’arte non ha prezzo!

Viaggiare vuol dire andare alla scoperta delle bellezze che un determinato luogo custodisce. Per farlo, però, non è necessario spendere una fortuna. In molte città, in Italia e all’estero, la visita a musei, chiese e monumenti è spesso gratuita o accessibile a prezzi davvero ridotti, grazie a speciali card dedicate ai turisti.  Per non parlare poi dell’arte di strada, vero e proprio patrimonio culturale di molte città che non costa neanche un euro!

7. Spostamenti a costo zero, o quasi

Se vi trovate in una grande città, approfittate dei mezzi di trasporto. In poco tempo potrete raggiungere qualsiasi angolo della città senza spendere tanto tempo e denaro. Molto spesso, infatti, è possibile usufruire di comodi carnet viaggio o abbonamenti settimanali che consentono di risparmiare offrendo tariffe agevolate e un numero illimitato di spostamenti in bus, tram e metropolitana.

8. Che la caccia al tesoro abbia inizio!

In qualunque modo scegliate di spostarvi, che sia a piedi o con i mezzi di trasporto, prepararsi un itinerario dettagliato dei luoghi da visitare può permettervi di risparmiare tempo, ma anche denaro. Avendo un’idea di dove si trovano i principali musei, monumenti, chiese o giardini che si vuole visitare, sarà più facile per voi organizzare le visite in base alla loro vicinanza. E se poi siete stanchi delle guide tradizionali, in Internet sono tantissimi i siti che offrono itinerari di tutti i tipi e per tutte le tasche, spesso basati sulle esperienze degli stessi utenti. Sta a voi scegliere il percorso più in sintonia con i vostri gusti o decidere di crearvene uno su misura.

Se foste ancora indecisi sull’organizzazione del vostro viaggio, ecco un paio di portali che vi tornerà utile consultare:

  • Kayak.it è la piattaforma che vi permette di confrontare tantissimi voli e di trovare il biglietto più conveniente per voi.
  • Zingarate.com vi offre una vasta scelta di guide da consultare in vista della vostra partenza, in tutte le località del mondo.
  • Booking.com è un portale efficiente per la ricerca di appartamenti, hotel e bed&breakfast dove alloggiare durante il vostro soggiorno vacanziero.
  • Cibo di Strada.it vi consiglia i mgliori street food d’Italia, indicandovi i posti dove potrete assaggiare le prelibatezze tipiche locali.