Blog-Stannah-montascale-per-anziani-disabili-alta

TermeChe sia per disintossicarsi, per riabilitarsi dopo un intervento o per curare diverse tipologie di disturbi, le terme rappresentano una soluzione ottima grazie ai loro numerosi benefici terapeutici, dovuti alla presenza, nelle acque sorgive, di elementi come iodio, zolfo, ferro, uniti alla temperatura naturale delle acque e ad altre caratteristiche chimiche e fisiche.

Assunte per via orale, inalate, o utilizzate tramite bagni e fanghi, le acque delle terme danno sollievo da numerose patologie: da quelle delle ossa a quelle dell’apparato respiratorio, da quelle dell’apparato digerente a quelle della pelle. Si va alle terme, infatti, quando si soffre di asma, allergie, sinusite, bronchite, ma anche di artrosi, gastrite, calcoli, psoriasi.

C’è un tipo di acqua per ogni disturbo: ad esempio, le acque bicarbonate rappresentano un toccasana per i disturbi allo stomaco e all’apparato digerente; le acque cloruro-sodiche sono ottime per il fegato e per combattere disturbi come la gastrite e la stitichezza; le acque arsenicali e ferruginose sono invece un rimedio meraviglioso a tanti problemi della pelle.

Le terme fanno bene a tutti, grandi e piccini. Le acque termali, infatti, sono ottime per allergie e raffreddori in quanto agiscono sui bronchi fluidificando il muco e favorendone quindi l’espulsione. Inoltre, intervengono nella produzione di immunoglobuline (anticorpi), stimolando, per esempio, la produzione delle immunoglobuline A, che nei bimbi sotto i tre anni mancano, e inibendo la produzione delle immunoglobuline di tipo E, in eccesso nei bambini allergici.

In generale, proprio grazie alla presenza delle acque solfuree e delle acque salso-bromo-iodiche, alleate preziose contro le patologie respiratorie, i pediatri ormai consigliano sempre più spesso di portare i bambini alle terme.

Quasi ovunque, ormai, le terme regalano, oltre alle cure e al beneficio fisico, un’esperienza di relax unica: la maggior parte dei centri, infatti, offre anche trattamenti rilassanti, disintossicanti, energetici, ottimi per il riequilibrio psicofisico della persona. Ognuno può personalizzare il proprio percorso, potendo scegliere tra una vasta gamma di attività come le docce sensoriali, le camminate sui ciottoli, gli idromassaggi, la sauna o il bagno turco. Il tutto, accompagnato spesso da trattamenti che hanno l’obiettivo di stimolare tutti i sensi (ad esempio: l’aromaterapia, la cromoterapia, la musicoterapia). Molti centri, inoltre, possiedono aree dedicate al relax, alla lettura, all’attività fisica e persino all’educazione alimentare.

Se avete deciso che è giunto il momento di godersi qualche giorno di benessere e di relax alle terme, sappiate che il portale Termeitaliane.com non solo fornisce una panoramica completa dei centri termali italiani, regione per regione, ma suggerisce anche, per ogni disturbo fisico, i centri che lo trattano. Inoltre, il sito contiene un elenco degli hotel e dei bed and breakfast presenti in prossimità delle varie strutture. Scoprirete così che l’Italia è davvero piena di centri termali, impossibile non approfittarne!