il Blog di Stannah

Blog

Vuoi vendermi qualcosa? Semmai firmo online!

Sicuramente a qualcuno di voi sarà capitato di pronunciare la frase: “Eh, no, io non firmo niente!”.
Fate bene a diffidare di chi bussa alla vostra porta proponendovi di comprare qualcosa, però sappiate che potreste sempre rispondere: “Mi dia il suo sito internet: semmai firmerò online!”. Come racconta Gaetano De Luca nell’articolo che pubblichiamo oggi nell’area Magazine, settore Diritti e doveri, da qualche anno è infatti entrata in vigore in Italia la firma digitale.
Si tratta di uno strumento giuridico, una specie di bancomat, che rende sicuri la contrattazione e il disbrigo delle pratiche amministrative a distanza. Il nostro esperto precisa però che deve rispondere a ben precise caratteristiche. Voi praticate il commercio online o pagate le bollette con il computer? Oppure siete tradizionalisti e preferite fare la fila? Leggete l’articolo e poi diteci se sareste disposti a cambiare abitudini… io sì, però con cautela!

Leggi l’articolo di Gaetano De Luca

Una risposta a Vuoi vendermi qualcosa? Semmai firmo online!

  • Ottima “spiega” , caro De Luca
    Tempo fa mi è arrivata l’informativa che l’INPS per ottenere un indirizzo per la firma digitale.
    In Italia l’Inps ha davvero investito molto per l’informatizzazione.
    Certo la tastiera non sostituirà  la fila ai patronati sindacali (la loro consulenza rimane indispensabile, data la complessità  delle procedure) e tuttavia – lentamente, come in ogni buona innovazione – cambierà  il modo di comunicare i dati amministrativi.
    Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>