il Blog di Stannah

Blog

Ponte di Calatrava, bellissimo ma sempre “inaccessibile”

Finita la kermesse cinematografica, Venezia continuerà ad accogliere fino alla chiusura della Biennale molti amanti dell’architettura e del design. Chissà se tra loro ci sarà qualcuno che andrà a farsi un giro sul ponte di Calatrava per verificare se finalmente sia stato reso accessibile. Sì, perché, come racconta Giovanni Del Zanna nell’articolo che pubblichiamo oggi nell’area Magazine, settore Accessibilità, secondo i piani doveva essere adeguato alle esigenze delle persone disabili entro la fine dell’anno scorso. Spetta proprio al nostro esperto sciogliere il dubbio: no, il ponte disegnato da uno dei suoi più noti colleghi al mondo, è sempre bellissimo (basta guardare le foto che ha scelto per illustrare il suo testo),
ma del tutto inaccessibile a chi si sposta in carrozzina, passeggini compresi. Del Zanna aveva già dedicato un approfondimento al ponte veneziano, soffermandosi sull’urgenza anche per il nostro Paese di andare verso il design per tutti. Purtroppo, però, il caso Calatrava sembra essersi mosso nella direzione contraria. Il nostro architetto spiega perché, partendo dal suo chiodo fisso: le barriere architettoniche sono innanzitutto una questione di cultura, solo dopo un problema tecnico circoscritto a un numero limitato di persone. Siete d’accordo? Diteci la vostra, vi aspettiamo!

Leggi l’articolo di Giovanni Del Zanna

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>